Elementi fondamentali

มวย Muay: pugilato, lotta
เลิศ lert: eccellente, supremo
ฤทธิ์ rit: forza formidabile, potenza colossale

Negli ultimi 20 anni l’IMBA, l’Accademia Internazionale da me diretta, ha concentrato tutti i propri sforzi nella diffusione e riorganizzazione in termini moderni di una disciplina marziale antica e per decenni dimenticata nella sua madrepatria; il nome convenzionale scelto per indicare l’insieme delle tecniche di combattimento a mani nude concepite nel corso dei secoli dai maestri del Regno del Siam è stato Muay Thai Boran. I membri dell’IMBA presenti in oltre 20 paesi nel mondo hanno compiuto studi approfonditi e praticato con passione l’antica forma di Muay contribuendo a mettere a punto un programma tecnico razionale e coeso che è attualmente in uso presso le varie filiali internazionali dell’Accademia stessa.
Il Muay tradizionale è diventato finalmente una vera eredità mondiale, come auspicato dai maestri thailandesi con cui ho avuto l’onore ed il privilegio di studiare e con cui mi sono confrontato nel corso degli ultimi 40 anni.


imba muay lert rit core elements 1 Imba Muay Lert Rit

Ma in realtà, al di là della ben nota versione sportiva della disciplina (Muay Thai) e della ormai riconosciuta forma artistica e tradizionale della stessa (Muay Boran), un aspetto fondamentale dell’Arte di combattimento siamese risultava ancora oscuro: nonostante se ne sentisse spesso parlare con toni di ammirato rispetto, poco si sapeva e si era scritto sulla matrice più marcatamente militare del Muay. In realtà, al di là di qualche tecnica “segreta” patrimonio di questo o quel maestro che a sua volta aveva appreso tali nozioni schematiche da un parente ormai scomparso, sembrava che si fosse ormai persa ogni traccia di un settore applicativo dell’Arte che in realtà in tempi remoti, prima della diffusione delle armi da fuoco, aveva rivestito una enorme importanza per i praticanti. Dopo anni di ricerche e di approfondimenti sono in grado di presentare agli appassionati il risultato di un lavoro basato su esperienze condotte sul campo in diversi paesi del mondo, studi approfonditi e meditati e pratica quotidiana, il tutto portato avanti senza soluzione di continuità nel corso degli ultimi 15 anni.

imba muay lert rit core elements 6 Imba Muay Lert Rit

Lo studio a cui mi riferisco si è basato in gran parte sull’esame di un manuale di combattimento siamese che rappresenta a tutt’oggi il più antico documento originale giunto fino a noi che illustri tecniche di lotta corpo a corpo a mani nude; il contenuto di questo manuale mostra una forma di lotta che risulta molto vicina ad un approccio militare al combattimento e si distacca palesemente dalle versioni più sportive o coreografiche del Muay.
Questo tassello mancante, che rappresenta una parte imprescindibile del “corpus” tecnico di questa disciplina, già peraltro affascinante sotto tutti i profili, è stato definito da qualcuno come la “versione militare della Muay Boran”; in realtà la sofisticata Arte di lotta che siamo in grado di presentare rappresenta uno stile di combattimento a sé stante, iper realistico ed estremamente duttile che, se possibile, porta l’applicazione delle tecniche di Muay ad un livello di efficacia e di universalità mai raggiunto dalle versioni più moderne o da quelle più acrobatiche della disciplina siamese.

imba muay lert rit core elements 3 Imba Muay Lert Rit

Donne e uomini a prescindere dalla loro morfologia, in abiti da città o in uniforme da pratica marziale, nelle zone innevate del Nord come nei paesi più caldi, tutti possono essere addestrati in questa forma di autodifesa aggressiva, con ottimi risultati in tempi relativamente brevi.
Allo stesso modo chi si avvicinasse a questa disciplina marziale per portare avanti uno studio profondo delle tradizioni secolari di un luogo misterioso ed affascinante come l’antico Regno del Siam, troverà nelle basi teoriche di questa Arte uno spaccato dell’eredità culturale più profonda di quel paese.
Ciò detto, chiunque fosse interessato ad approfondire questa tematica o ad avvicinarsi alla pratica di questa disciplina è invitato a far riferimento al sito ufficiale dell’IMBA (www.muaythai.it) per essere messo in contatto con un istruttore qualificato di IMBA Muay Lert Rit.
Marco De Cesaris
imba muay lert rit core elements 5 Imba Muay Lert Rit

 





Curriculum Internazionale

imba muay lert rit core elements 2 Imba Muay Lert Rit
Dopo anni di sperimentazioni, correzioni e perfezionamento, il sistema “hard core” di Muay Boran nato in seno all’IMBA è finalmente giunto a maturazione ed è pronto ad essere diffuso su scala internazionale. Lo sviluppo più recente del Lert Rit IMBA e gli approfondimenti effettuati e testati ripetutamente hanno portato ad un progressivo abbandono delle tematiche di stampo prettamente militare a favore di una nuova impostazione: infatti, pur mantenendo lo spirito marziale delle origini, le tecniche e le strategie studiate sono state orientate maggiormente ad un uso preponderante in contesti civili di autodifesa. Come già avveniva in passato, gli elementi fondamentali che costituiscono la base di tutto il bagaglio tecnico del Lert Rit (la cui efficacia come evidenziato si fonda sull’addestramento al combattimento ravvicinato), sono da ricercarsi nelle basi stesse della Muay Boran, le Forme tradizionali Mae Mai e Look Mai Muay Thai, che, anche in questo caso, offrono ai praticanti tutta la conoscenza raffinata necessaria all’utilizzo nei contesti suddetti.
Con queste importanti premesse (la nascita di un vero e proprio stile caratteristico dell’IMBA) è stato dato il via ai primi corsi internazionali di formazione per insegnanti di IMBA Lert Rit basato su un Curriculum Internazionale a cui hanno partecipato nel corso degli ultimi due anni, istruttori provenienti da Europa, America Latina e Australia.


Istruttori IMBA Lert Rit
  • Level 5freccetta Imba Muay Lert Rit
  • Bramarjan Marco De Cesaris
  • Level 4
  • Level 3freccetta Imba Muay Lert Rit
  • 1. Donato Sergio-Roma-ITA
    2. Maria Grazia Vallone- Roma-ITA
    3. Binelli Riccardo-Roma-ITA
    4. Ferrise Giuseppe-Roma-ITA
    5. Palmieri Imma-ITA
    6. Marchione Roberto-Roma- ITA
    7. Ciricillo Elizabeth-Campobasso-ITA
    8. Torzi Francesco-Campobasso-ITA
    9. Paolucci Nicola-Fossacesia-ITA
    10.Silvio La Ratta-Calabria-ITA
  • Level 2freccetta Imba Muay Lert Rit
  • 1. Busnelli Roberto-Bologna-ITA
    2. Nicolas Courtial-Australia
    3. Tony Sansaro-Fiumicino-ITA
    4. Gustavo Perez H. – Mexico City – MEX
    5. Laurent Dobler – Lousanne – Switzerland
    6. Minieri Antonio-Roma-ITA
    7. Di Ienno Davide-Fossacesia-ITA
    8. Emanuele Sawada-Perugia-ITA
    9. Aldo Cosimi-Roma-ITA
    10. Giuseppe Cecchini-San Cesareo-ITA
    11. Ciro Crauso-Avellino-ITA
    12. Michele D’avino-Avellino-ITA
    13. Sandro Farati-Firenze-ITA
    14. Frattini Roberto-Napoli-ITA
  • Level 1freccetta Imba Muay Lert Rit
  • 1. Arrizza Nicola – Chieti – ITA
    2. Queirolo Luigi – Pesaro – ITA
    3. Vollero Salvatore-Napoli-ITA
    4. Lepre Giovanni-Napoli-ITA
    5. Giacomo Gherardi – Roma – ITA
    6. Cecere Mauro-Policoro-ITA
    7.Francesco Maria Graziano-Roma-ITA
    8.Giorgio Cornacchia-Colleferro-ITA
    9.Francesco Caricato-Roma-ITA
    10. Samu Majander – Tampere – FIN
    11. Theodoros Gkitsas – Athens – Greece
    12. Tountas Alexandros – Athens – Greece
    13. Florakis Spyros – Athens – Greece
    14.Sergio Bovio-Roma-ITA
    15.Emanuele Cecchini-San Cesareo-ITA
    16.Massimo Antonelli-Roma-ITA
    17.Edoardo Sirignano-Nola-ITA
    18.Claudio Cipriani-Spoleto-ITA
    19.Davide Vender-Roma-ITA
    20.Juan Carlos Duran-Colombia
    21.Thiago Apache-Brasile
    22.Gustavo Kenji Perez Ferretiz-Mexico
    23.Francisco Javier Ramos Mejìa-Mexico
    24.Ramòn Lara Toledo-Mexico
    25.Josè Antonio Esparza Hernandez-Mexico
    26.Jesus Castillo Gonzàlez-Mexico
    27.Francisco Toledo Enrìquez-Mexico
    28.Ricardo Tienda Bustamante-Mexico
    29.Carlos Antonio Padilla Pizano-Mexico
    30.Eduardo Gabriel Solano Martell-Mexico
    31.Maritza Gamboa Bejarano-Colombia
    32.Gregory Droux – Lousanne – Switzerland
  • Traineefreccetta Imba Muay Lert Rit
  • 1. Peter Marker – Germany

Principi tecnici base dell’IMBA Muay Lert Rit

L’Arte di lotta della “Suprema Potenza” o Muay Lert Rit è considerata da molti esperti come la punta di diamante dell’intero bagaglio tecnico delle Arti Marziali Thailandesi. Da alcuni anni l’IMBA lavora su un programma tecnico che riunisce sotto principi comuni le migliori strategie tradizionali e moderne tramandate dagli esperti militari con cui Arjarn Marco De Cesaris ha collaborato negli ultimi 12 anni.

Tutti questi sistemi e metodologie di combattimento hanno dato vita ad una versione attualizzata e scientifica del Lert Rit tradizionale, denominata IMBA Muay Lert Rit.
Il programma tecnico dell’IMBA Muay Lert Rit si basa su Quattro Strategie fondamentali di combattimento, Sette Pilastri Tecnici e Otto Principi Energetici: questi elementi corrispondono alle Mae Mai Muay Lert Rit (le premesse tecniche “madri” di tutte le azioni eseguite da un praticante di quest’Arte). I principi secondo cui vengono messe in pratica le suddette Mae Mai corrispondono a 31 tecniche operative definite come Look Mai Muay Lert Rit.

Secondo il parere del fondatore del sistema, una solida conoscenza delle tecniche base dell’Arte Marziale madre nota come Muay Thai Boran, è un requisito fondamentale per arrivare ad una completa e corretta comprensione dell’IMBA Muay Lert Rit.
Analizzando gli aspetti tecnici di quest’Arte si nota come il bagaglio di azioni combattive di base su cui si è impostato gran parte del “curriculum” della disciplina, si fonda su l’utilizzo degli elementi seguenti: calci bassi (circolari portati con le tibie o diretti), colpi di gomito taglienti o a percussione, ginocchiate eseguite soprattutto in abbinamento alle prese, colpi di testa e di mano (utilizzando il palmo e il bordo esterno della mano per colpire e le dita per lacerare) e l’uso esteso degli attacchi e delle difese eseguiti con gli avambracci.
L’utilizzo degli attacchi di pugni a mani nude è incoraggiato solo dopo un addestramento intensivo nelle tecniche del Bare-Knuckle Boxing.
Il lavoro alla corta distanza, nella padronanza della quale si specializza la tecnica dell’IMBA Lert Rit, riveste un’importanza vitale proprio per il realismo di tali situazioni di scontro.
Infatti, oltre ad utilizzare gomiti, ginocchia, testa, avambracci, mani per percuotere l’avversario tenuto fermo grazie a numerose ed efficacissime prese di lotta, il praticante di Lert Rit viene addestrato ad utilizzare un vasto repertorio di leve alle braccia, alle gambe e al collo per mettere l’ipotetico avversario in condizione di non nuocere, con un singolo movimento. Combinare le prese a tenaglia del Chap Ko con le percussioni con ginocchia e gomiti (e con la testa, seppure in misura molto minore per non rischiare di danneggiare lo stesso esecutore) e con le minacce di lussazione è già una strategia molto efficace, ma se a tutto ciò abbiniamo un vasto repertorio di sbilanciamenti e di tecniche di proiezione (Tum Tap), otterremo un cocktail esplosivo.

Nell’IMBA Muay Lert Rit la fase di “close combat” viene studiata per diventare, se possibile e sempre in base alle caratteristiche dell’avversario che si ha di fronte, l’unica distanza nella quale far svolgere il combattimento; il lavoro tecnico su cui si dovrà concentrare l’addestramento, consisterà quindi in massima parte nel mettere in condizione il praticante di raggiungere rapidamente tale distanza e a mantenerla fino a terminare lo scontro nel più breve tempo possibile. In sintesi, in ogni situazione di scontro il praticante di Muay Lert Rit deve agire in maniera aggressiva, attaccando l’avversario. Le tre fasi del combattimento possono essere così riassunte:
1. Ingaggio (basato su una difesa aggressiva o un attacco preventivo)
2. Atterramento (agganciare l’avversario, attaccare i suoi punti vitali e proiettarlo a terra)
3. Finalizzazione (mediante colpi di tallone, di ginocchio, soffocamenti rotture articolari)

Le strategie applicative Look Mai Muay Lert Rit sono strutturate proprio per mettere il praticante in condizione di applicare correttamente queste tre fasi del combattimento.


MUAY LERT RIT l’arte guerriera siamese

del Gran Maestro Marco De Cesaris

Da un remoto passato giunge fino a noi l’antica sapienza guerriera del popolo thailandese! Partendo dall’analisi minuziosa di un manoscritto originale, l’autore – una delle massime autorità mondiali nel campo delle Arti di combattimento siamesi – ha sistematizzato e attualizzato i principi e le tecniche di lotta utilizzate per secoli sui campi di battaglia del Sud Est Asiatico. Il risultato è un’Arte Marziale tradizionale che nasce dai precetti ancestrali dei guerrieri del Siam, perfettamente adattata alle esigenze di autodifesa dei moderni praticanti, indipendentemente dalle loro caratteristiche fisiche e dalle condizioni esterne in cui le tecniche vengono applicate. Nel presente volume – l’unica guida autorizzata del sistema IMBA Muay Lert Rit – gli appassionati di discipline marziali troveranno indicazioni precise sulla struttura di base e sull’utilizzo razionale degli Otto Principi Energetici su cui si fonda l’intero sistema e un’analisi dettagliata dei punti d’attacco e dei metodi più efficaci per raggiungerli con l’impiego delle armi naturali del corpo. Inoltre, grazie all’utilizzo di centinaia di foto e disegni esplicativi, vengono mostrati i sistemi di atterramento e di finalizzazione, le prese di lotta e l’Arte degli strangolamenti, le applicazioni marziali delle tecniche avanzate di attacco e contrattacco e le metodologie di allenamento da impiegare per raggiungere un’ideale “forma da combattimento”.


L’AUTORE
Gran Maestro Marco De Cesaris
E’ praticante di Muay Thai dal 1978 ed è insegnante di Muay diplomato presso il Ministero dell’Educazione della Thailandia (nell’anno 1991). Nella sua carriera è stato un atleta, allenatore di thai boxers professionisti, giudice/arbitro, promoter e fondatore della prima Federazione Italiana di Muay Thai. Nel 2012 è stato insignito in Thailandia del grado 15° Khan (Bramarjarn o Gran Maestro dell’Arte) e del Mongkon d’Oro dal Governatore della Provincia di Ayuddhaya. E’ il fondatore e direttore tecnico dell’IMBA (International Muay Boran Academy), l’organizzazione mondiale dedita, dall’anno 1993, allo sviluppo ed alla diffusione della Muay Boran nel mondo. L’IMBA è attualmente presente in 26 paesi, in Europa, America del Nord, America Latina, Australia. Il Maestro De Cesaris dal 2005 ha messo a punto una moderna versione scientifica del Muay Lert Rit (Close Combat militare) adattato anche agli usi civili, che è diventato parte integrante del curriculum tecnico dell’IMBA, insieme al Combat Muay Boran, l’interpretazione più combattiva dell’Arte Tradizionale thai e del Muay Pram, il micidiale grappling siamese.




MuayLertRit it Imba Muay Lert Rit

Updates

Visita il nostro archivio

Con el aumento de los episodios violentos que rodean Internet, podrías preguntarte a ti mismo: ¿Debo aprender algún sistema de defensa personal para poder protegerme en caso de un ataque inesperado?; la respuesta es simple: sí, por supuesto que debes hacerlo. Pero primero debes ver el mercado en que vas a buscar, si realmente quieres […]

IMBA Muay Lert Rit – Suan Tuan technique video

IMBA Muay Lert Rit – Sadayu Ching Nang

IMBA Muay Lert Rit Presentazione Guarda anche in Spagnolo