Allenamento

Nel corso degli anni i metodi di allenamento della Muay Thai sono divenuti un esempio universale di efficacia in combattimento ed i sistemi fondamentali utilizzati dai Thai Boxers professionisti sono diventati patrimonio comune di preparazione in molte discipline di combattimento a contatto pieno. Al di là delle abilità naturali e delle propensioni fisiche e mentali di ogni atleta, esistono 3 pilastri sui quali si fonda l’abilità combattiva dei Thai Boxers.
Questi 3 ingredienti che devono sempre far parte della ricetta per il successo trasmessa dalle tradizioni della Muay Thai sono i seguenti:
1. la corsa su strada,
2. l’allenamento all’impatto (Pao, Focus Gloves, Sacchi Pesanti)
3. e il lavoro corpo a corpo (lotta stile thai).
Gli elementi accessori che sono normalmente inclusi nelle routines di allenamento sono la Boxe a vuoto (che si esegue secondo sequenze codificate o in modalità libera) e lo sparring (che viene eseguito secondo varie modalità specifiche). Grazie una regolare ed intensa applicazione di questi metodi, testati da generazioni di praticanti, ogni artista marziale può ottenere muscoli e tendini più forti, e aumentare la resistenza ossea e cardiovascolare, trasformando il proprio corpo in un potente strumento di difesa e offesa.
Per maggiori informazioni sul sistema di allenamento IMBA scaricate il libro pdf Muay Boran IMBA’s Training System.

Visita il nostro archivio

Muay Boran IMBA training system. Allenamento con l’elastico per lo sviluppo di pugni potenti. Diventare un power puncher (picchiatore) è una questione di allenamento adeguato: saper preparare il corpo dei combattenti attraverso una serie di esercizi ben bilanciati è il dovere di un Khru (insegnante) degno di questo nome. Uno degli strumenti di allenamento specifici […]

Allenamento dei pugni nudi al palo di ferro. Lo strumento più particolare utilizzato dai professionisti di Muay Boran dell’IMBA per condizionare al massimo livello le mani (nocche, taglio esterno della mano, palmo), avambracci (osso radiale e soprattutto ulnare), tibie, ginocchia e piedi (avampiede e tallone) è il palo di ferro. Realizzato con un nucleo di […]

Il sistema dello Sparring condizionato (ovvero l’esecuzione realistica di attacchi prestabiliti e difese libere o predeterminate e contrattacchi singoli o multipli) viene tradizionalmente usato nelle Arti Marziali per allenare tecniche e strategie potenzialmente pericolose senza rischiare la sicurezza dei praticanti. Conoscere in anticipo le mosse del proprio partner consente di approntare adeguate difese mantenendo un […]

Sotto il profilo tecnico, il primo degli esercizi utilizzati dai Khru Muay per insegnare ai loro allievi a soffrire è la corsa su strada: tutti i thai boxers cominciano a forgiare il loro spirito combattivo indossando scarpette da corsa e percorrendo kilometri e kilometri a ritmi più o meno elevati. Il passo successivo del profondo […]

Colpire il corpo o la testa dell’avversario: qual è il sistema migliore per essere sicuri di ottenere un ko in combattimento? Ovviamente la domanda così posta offre una vasta gamma di risposte possibili, dovute in massima parte all’esperienza personale di chi dà la risposta. Se poi consideriamo i combattimenti sportivi, la scelta sarà indirizzata in […]

La pratica dei fondamentali e delle tecniche di difesa e contrattacco a solo viene considerata una delle fasi più importanti dell’addestramento di un Nak Muay e si estrinseca in movimenti liberi e serie di azioni codificate, queste ultime chiamate solitamente Forme; in Thailandia questa pratica prende vari nomi, il più utilizzato è Ram Muay che, […]

di Marco De Cesaris “Il sacco pesante va colpito con tutta la potenza che avete: non fatelo oscillare ma tentate di spaccarlo, solo così avrete un colpo da KO nelle lotte da strada!” Jack Dempsey –Campione del Mondo dei Pesi Massimi. Il sacco è stato per moltissimi artisti marziali ed atleti di ogni livello il […]

Questo esercizio è fondamentale tra l’altro per: a) apprendere correttamente le dinamiche dei colpi, soprattutto di pugno e di gomito; b) sviluppare la precisione dei colpi, il timing ed il senso della distanza su un bersaglio mobile e di ridotte dimensioni; c) creare, grazie alle indicazioni del maestro, i cosiddetti “automatismi” (la memoria del corpo) […]

L’allenamento con i colpitori thai(Som Pao) I colpitori “Pao” non hanno eguali per raffinare le combinazioni di colpi e aumentare l’esplosività di ogni attacco; pertanto, il loro utilizzo dovrebbe essere incluso in tutte le routine di allenamento settimanali dei Nak Muay (thai boxers). Colpendo questi strumenti regolarmente con calci, pugni, gomitate e ginocchiate, si può […]

Allenamento dei pugni al sacco Nessun combattente che si voglia definirsi tale può prescindere dall’allenamento dei pugni al sacco pesante. La potenza dei colpi di braccia necessaria a produrre dei rapidi fuori combattimento sul ring o sulla strada si acquisisce in massima parte grazie ad un regolare ed intenso allenamento al sacco pesante da pugilato, […]

Pao Phasom I colpitori thailandesi (Pao in lingua thai) sono le più tipiche attrezzature da allenamento di Muay Thai in uso in tutte le palestre di boxe thailandese, insieme a una varietà di sacchi, scudi e protezioni addominali. Gli istruttori usano generalmente i colpitori thailandesi in coppie della stessa dimensione; tuttavia, un sistema molto raffinato […]

Il condizionamento delle tibie Tra tutti gli allenamenti tipici della Muay Thai, il condizionamento delle tibie ha da sempre colpito maggiormente il neofita che si accosta per la prima volta alla disciplina. Praticato in Tailandia in epoca antica colpendo ripetutamente degli alberi di banana, sfruttandone la liscia superficie esterna per evitare di ferirsi, in tempi […]