Visita il nostro archivio

Il condizionamento delle tibie
Tra tutti gli allenamenti tipici della Muay Thai, il condizionamento delle tibie ha da sempre colpito maggiormente il neofita che si accosta per la prima volta alla disciplina. Praticato in Tailandia in epoca antica colpendo ripetutamente degli alberi di banana, sfruttandone la liscia superficie esterna per evitare di ferirsi, in tempi più recenti il condizionamento osseo è di prassi praticato sfruttando il sacco pesante da 50 0 60 kg.
La pratica costante e controllata (per evitare lesioni) dei calci di tibia al sacco pesante è in grado già dopo pochi mesi di rendere le tibie stesse oltremodo resistenti senza comprometterne la elasticità, mettendo il praticante in condizione di attaccare efficacemente con le tecniche di calcio circolare e di bloccare i colpi dell’avversario senza subire danni gravi.