Visita il nostro archivio

I fondamentali della Muay Boran: il vero cammino verso la maestria

Tutte le abilità delle Arti Marziali si basano su gruppi specifici di tecniche e principi di combattimento: questi elementi di base sono generalmente chiamati “i fondamentali”. Il Muay è un sistema di combattimento completo: anche è considerato da alcuni come un’arte puramente basata sui colpi, tutti gli esperti sanno che lo stile senz’armi originario del Siam è anche ricco di tecniche di lotta adatte alle situazioni di corpo a corpo. Tutte le superbe abilità di combattimento del Muay vengono insegnate dai maestri esperti seguendo un approccio graduale ben consolidato; un edificio non può essere costruito a partire dal tetto. Analogamente, ad uno studente di arti marziali non possono essere mostrate tecniche avanzate troppo precocemente, cioè prima di aver appreso le basi della sua arte. Imparare non significa solo vedere, significa assorbire completamente e profondamente. In effetti, le basi del Muay devono essere digerite e diventare parte dell’organismo di tutti gli allievi che desiderano diventare esperti o insegnanti di quest’Arte. E una volta che uno studente ha raggiunto un buon livello tanto da diventare a sua volta un insegnante (Khru Muay), non deve trascurare lo studio dei fondamentali, anche se inizia ad apprendere tecniche molto avanzate. Se li trascura, la sua progressione tecnica inizierà a rallentare, le sue azioni inizieranno ad essere appannate e prima o poi perderà le capacità acquisite. Studiare un’arte marziale è come bollire dell’acqua: se il fuoco si spegne (l’energia messa nell’apprendimento e nell’allenamento dei fondamentali), l’acqua si raffredda rapidamente (il livello tecnico peggiora in breve tempo).

sok kratoong I fondamentali della Muay Boran: il vero cammino verso la maestria

I pugili thailandesi lo sanno bene e per questo motivo continuano a provare ancora e ancora solo alcune tecniche di base fintanto che desiderano salire su un ring e combattere contro avversari impegnativi: nessun campione di Muay Thai scarterà mai le tecniche fondamentali come “troppo semplici”. Al contrario, farà del suo meglio per affinare l’esecuzione di ogni passo, schivata, colpo fino a raggiungere la perfezione. Sfortunatamente, questo non è sempre il caso con gli esponenti di Muay tradizionale: il loro interesse nel continuo apprendimento di nuove tecniche a scapito delle basi, è la ragione di una diffusa mancanza di eccellenza tecnica.
Le lunghe ore passate a provare ogni tecnica, ripetendo la stessa azione per centinaia di volte, possono sembrare noiose: tuttavia, nell’apprendimento delle arti marziali non c’è scorciatoia, né possibilità di imbroglio. Solo attraverso la pratica seria delle tecniche di base, potremo raggiungere la piena padronanza dell’Arte che abbiamo scelto. Il segreto è non essere mai soddisfatti del proprio livello: se pensi di essere veloce, lavora sodo per diventare più veloce. Se hai un pugno forte, non sentirti soddisfatto e allenati per colpire sempre più forte.

tae trong I fondamentali della Muay Boran: il vero cammino verso la maestria

Alcuni punti importanti riguardo ai fondamentali del Muay sono i seguenti.

• Quando si parla di Mai Muay (tecniche di Muay), di base non è sinonimo di facile. Al contrario, significa molto importante.
Questo è un malinteso comune. Alcuni studenti (e insegnanti) confondono il termine “di base” con facile e, di conseguenza, scartano la pratica regolare dei fondamentali come inutile. Questo è un grosso errore poiché ogni tecnica di base della Muay Thai nasconde una quantità di concetti di combattimento che richiedono tempo e migliaia di ripetizioni per essere completamente comprese. Tutte le sfumature di una “semplice” tecnica di passo e pugno, ad esempio, con tutte le sue possibili varianti, possono essere apprezzate solo nel tempo, dopo molti rounds di prove con un buon insegnante e molti sparring partner di diverse dimensioni.

• Senza radici forti un grande albero non può crescere sano ed è destinato a morire.
Il maestro Chaisawat Tienviboon fondatore del Muay Chaisawat paragona il Muay a un grande albero: le radici sono i fondamentali o componenti di base della sua Arte. Più forti sono le radici più grande e più sano l’albero. In modo simile, lavorare continuamente sui fondamentali del Muay porta nutrimento alle radici del nostro albero, cioè la Muay Boran IMBA e lo fa continuare a crescere forte e sano.

• Se vuoi essere un buon artista marziale, comportati come un ruminante.
In effetti, la ruminazione è il processo mediante il quale la mucca rigurgita alimenti precedentemente consumati e li mastica una seconda volta. Allo stesso modo, un valido studente di arti marziali dovrebbe prima “ingoiare” la conoscenza che gli è stata insegnata (cioè assorbire senza fare troppe domande) e poi rigurgitarla (meditare su ciò che ha imparato), masticarla di nuovo (provare e riprovare ogni tecnica) fino a quando non la digerisce davvero (la tecnica diventa parte di lui).
• L’apprendimento è un processo a spirale, non lineare.

Invece di cercare continuamente “nuove tecniche” da imparare, un buon artista marziale dovrebbe concentrarsi sul perfezionamento delle abilità già acquisite, cioè in particolare sui fondamentali. Un corretto processo di apprendimento può essere paragonato a un trapano che penetra sempre più in profondità in una superficie. Più vai in profondità (più ti alleni), meglio capirai i principi della tua Arte. I nuovi elementi nasceranno come conseguenza di una migliore comprensione delle componenti fondamentali. La mentalità che ci porta a dire “questo già lo so” è autodistruttiva per un allievo e, a maggior ragione, per un insegnante di Muay Boran.

• L’allenamento dei fondamentali è collegato al concetto di umiltà.
Molte volte gli insegnanti di arti marziali lavorano duramente per raggiungere un buon livello di competenza tecnica e quando, secondo il loro personale giudizio, questo obiettivo è stato raggiunto, semplicemente si fermano. Non avendo più fame (di conoscenza o di riconoscimento da parte dei loro pari) l’impegno profuso nell’allenamento semplicemente svanisce: i fondamentali iniziano a essere considerati come “roba da allievi”. Tuttavia, questo tipo di atteggiamento riflette un’ingiustificata presunzione che, a lungo termine, può solo creare un falso senso di realizzazione. Un praticante umile, al contrario, si rende conto di essere incompleto nelle sue capacità e quindi continua a sforzarsi di essere un migliore artista marziale. Ancora una volta, l’umiltà vince sull’orgoglio.

mahd wiang I fondamentali della Muay Boran: il vero cammino verso la maestria

Un ultimo consiglio: in caso di dubbi, tornate sempre ai fondamentali.

• Per maggiori informazioni sui fondamentali della Muay Boran: Discoverimba Web App